+39 393 9092265
Menu

L’azienda lucana mostra i muscoli con la nuova gamma dei motori marini common rail presentata per l’anno 2017. Sono 3 le motorizzazioni proposte da FNM Marine Diesel Engine con gli innovativi e ultra tecnologici motori marini da 20 HPE, 30 HPE e HPE Hybrid.
I motori di ultima generazione per la nautica sono il frutto di impegno e sviluppo costante del know how aziendale, della formazione professionale acquisita dai dipendenti e dalla forte indole al miglioramento continuo determinato da un confronto tecnico-qualitativo che avviene quotidianamente con i più rinomati centri della tecnologia mondiali.

Questa è FNM!

no-repeat;center top;;

auto

Motore 20 HPE

AFFIDABILE E LONGEVO: Il motore 4 cilindri 20HPE di FNM® è basato sulla piattaforma Famiglia B di GM, che equipaggia un gran numero di vetture di piccola e media dimensione in Europa. Il motore utilizza un sistema di iniezione common-rail controllato elettronicamente da una centralina proprietaria, espressamente configurata per questa unità. Il motore è compatto e potente, e la sua grande diffusione è simbolo di affidabilità e disponibilità delle parti di ricambio.

PERFORMANCE DI PRIMA CLASSE: Che sia tarato per uso ricreazionale, dove il motore raggiunge fino a 129kW (175HP), o per uno dei rating ad uso commerciale, dove questo motore è in grado di effettuare fino a 3000h/anno, questa unità garantisce prestazioni di prima classe in ogni condizione di funzionamento.

UNA CENTRALINA PROPRIETARIA: La centralina (ECU) di controllo elettronico è il risultato di uno sviluppo durato 10 anni da parte del dipartimento elettronico di CMD ed è realizzata espressamente per l’applicazione marina dei motori HPE. La centralina controlla le componenti del sistema common rail Bosch perfettamente. La ECU include inoltre strategie di controllo uniche, come l’antispegnimento nelle situazioni di innesto marcia per installazioni ad elevata inerzia oppure i rapidi cambi marcia, e garantisce comunque elevate performance nei limiti emissione.

no-repeat;center top;;

auto

Motore 30 HPE

AFFIDABILE E LONGEVO: Il motore 4 cilindri 30HPE di FNM® è basato sulla piattaforma best-seller F1C, un riferimento nei moderni motori commerciali. Il motore utilizza un sistema di iniezione common-rail controllato elettronicamente da una centralina proprietaria, espressamente configurata per questa unità. Il motore è caratterizzato da un’alta cilindrata unitaria ed è in grado di offrire prestazioni ad elevate potenze; il risultato è un’unità propulsiva con un alto rapporto potenza-cilindrata.

PERFORMANCE DI PRIMA CLASSE: Che sia tarato per uso ricreazionale, dove il motore raggiunge fino a 184kW (250HP), o per uno dei rating ad uso commerciale, dove questo motore è in grado di effettuare fino a 3000h/anno, questa unità garantisce prestazioni di prima classe in ogni condizione di funzionamento.

UNA CENTRALINA PROPRIETARIA: La centralina (ECU) di controllo elettronico è il risultato di uno sviluppo durato 10 anni da parte del dipartimento elettronico di CMD ed è realizzata espressamente per l’applicazione marina dei motori HPE. La centralina controlla le componenti del sistema common rail Bosch perfettamente. La ECU include inoltre strategie di controllo uniche, come l’antispegnimento nelle situazioni di innesto marcia per installazioni ad elevata inerzia oppure i rapidi cambi marcia, e garantisce comunque elevate performance nei limiti emissione.

no-repeat;center top;;

auto

motore-30-hpe 2-fnm-marine-diesel-engine-produzione-sviluppo-vendita-motori-marini-diesel-entrobordo-ibridi-barche-yacht-atella-potenza-basilicata

Motore HPE Hybrid

SISTEMA INNOVATIVO: Il sistema ibrido FNM garantisce nuovi orizzonti per la nautica da diporto e commerciale. Navigare a emissioni zero quando e dove vuoi. Un sistema così compatto ed unico che consente di produrre energia e propulsione, anche contemporaneamente. Pensato per la navigazione in aree protette, nelle marine e nel silenzio. Generazione di energia per tutti i tipi di utenze.

TECNOLOGIA ELETTRICA: Il cuore del FNM Hybrid System è il motore sincrono a magneti permanenti: 12 poli, appositamente realizzato per le esigenze di navigazione. A questo si accoppia uno stack modulare di accumulatori ai polimeri di litio estremamente compatto e di grande sicurezza. Il sistema è dotato di circuiti di protezione da sovratensioni, sottoscarica e sbalzi di temperatura. Lunga durata delle batterie con il sistema di bilanciamento della tensione.

no-repeat;center top;;

auto

hpe-hybrid-fnm-marine-diesel-engine-produzione-sviluppo-vendita-motori-marini-diesel-entrobordo-ibridi-barche-yacht-atella-potenza-basilicata

Dal 6 al 14 maggio 2017, FNM – Marine Diesel Engines è impegnata nell’esposizione dei suoi manufatti presso il 2° Salerno Boat Show a Marina d’Arechi, Salerno. Grande successo nei primi due giorni dell’azienda lucana presso il prestigioso salone nautico dove i visitatori di tutto il mondo gremiscono gli stand delle aziende espositrici.

Cos’è il Salerno Boat Show?
Dopo il successo della prima edizione, che ha visto la presenza di circa 24.650 visitatori, 150 espositori e 140 imbarcazioni coinvolte, Marina d’Arechi organizza il2° Salerno Boat Show, in programmadal 6 al 14 maggio 2017.
I numerosi contatti ottenuti e il grande interesse dimostrato dalla maggior parte dei visitatori intervenuti, hanno confermato la positività di un evento che ha come primo scopo quello di ridare nuovo slancio alla filiera della nautica da diporto, un settore strategico per la crescita dell’economia regionale e nazionale.
Gli espositori potranno usufruire degli spazi di Marina d’Arechi anche per incontri di business, con clienti o stakeholder e per effettuare prove a mare in piena sicurezza e riservatezza.
Il Salone sarà articolato su diverse aree espositive, a terra e a mare.
Il Salerno Boat Show si rivolge principalmente a imprese e professionisti operanti nella filiera della nautica e più in generale dell’Economia del Mare, con particolare riferimento a Produzione e manutenzione di imbarcazioni a vela, motore e pneumatiche, Sport acquatici, Motori marini, Carrelli, Porti turistici e servizi collegati, Attività subacquee e servizi collegati, Servizi assicurativi e finanziari, Abbigliamento nautico, Accessori e strumentazioni, Arredamento nautico, Brokeraggio, Charter bar&boat/crewed/cabin e turismo nautico, Enti, Istituzioni, Associazioni, Scuole nautiche, Editoria Specializzata, con uno spazio dedicato alle produzioni tipiche di alta qualità.
Il Salerno Boat Show ospiterà, inoltre, al proprio interno il mercato nautico dell’usato privato. I diportisti interessati potranno esporre la propria imbarcazione in vendita durante la manifestazione. Marina d’Arechi si trasformerà in una vera e propria borsa della nautica, con l’incontro tra domanda e offerta private.
Il Salone sarà aperto nei due weekend (sabato 6 e domenica 7 / sabato 13 e domenica 14) dalle 10.00 alle 19.30, nei giorni infrasettimanali (da lunedì 8 a venerdì 12) dalle 13.30 alle 19.30.
È possibile parcheggiare nell’area antistante lo Stadio Arechi ed accedere dal varco pedonale.

L’ingresso è gratuito.

Scarica QUI la locandina.

Il motore marino ibrido per navigare anche a zero emissioni

no-repeat;center top;;

auto

premio-innovazione-smau-napoli-2016 2-FNM-Marine-Diesel-Engine-Produzione-sviluppo-vendita-motori-marini-diesel-entrobordo-ibridi-Atella-Potenza-Basilicata

L’azienda CMD ha vinto il Premio Innovazione SMAU Napoli 2016 grazie al suo innovativo progetto, nato nel 2011, che permette di passare con facilità dalla navigazione tradizionale a quella elettrica e quindi di consentire alle imbarcazioni di essere impiegate per l’eco-turismo e spostarsi nelle aree naturali protette, senza inquinare e senza fare rumore.

no-repeat;center top;;

auto

Qui di seguito alcune immagini della premiazione e il link per rivedere il live stream della giornata:

no-repeat;center top;;

auto

L’idea

Passare con facilità dalla navigazione elettronica a quella diesel a seconda delle necessità. Questa è l’idea che ha realizzato l’azienda CMD che sviluppa motori ad alta tecnologia per automobili, aerei e imbarcazioni. Si tratta di un sistema elettromeccanico da abbinare al motore tradizionale che consente di navigare a zero emissioni, sfruttando l’energia di una batteria gestita elettronicamente.
«Siamo innovatori da sempre, per una realtà piccola come la nostra è fondamentale distinguersi. Abbiamo immaginato un motore marino ibrido prodotto e garantito dalla stessa casa costruttrice e siamo stati i primi a realizzarlo, i primi prototipi sono stati testati nel 2012». – afferma Francesco Iantorno, Marine Department Director di CMD.

Le caratteristiche

Generalmente una batteria permette di navigare per un’ora e necessita di una o due ore per ricaricarsi. La ricarica è possibile in banchina o anche in movimento perchè mentre è in funzione il motore diesel quello elettrico si trasforma in un generatore in grado di autoalimentare le batterie. Il costo del motore ibrido supera di 15.20 mila euro quello tradizionale e i segnali di ripresa del mercato hanno spinto l’azienda a portare avanti il progetto e attualmente sono già stati commercializzati circa dieci prototipi.

I benefici

Un unico mezzo con i vantaggi del motore diesel, velocità potenza e ampia autonomia, e quelli del motore elettrico, zero emissioni, nessun rumore e ridotta generazione di moto ondoso.

Leggi l’intero articolo su www.smau.it o scarica qui il PDF.

no-repeat;center top;;

auto

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram