Dalla Basilicata un ventilatore polmonare per sostenere il sistema sanitario italiano nell’emergenza COVID-19

Una Pasqua piena di speranza…torneremo più forti di prima
9 Aprile 2020
Oggi l’azienda ha un ruolo etico nella società?
26 Aprile 2020

Dalla Basilicata un ventilatore polmonare per sostenere il sistema sanitario italiano nell’emergenza COVID-19

In un momento così difficile per l’Italia, impegnata a fronteggiare l’emergenza COVID-19, le aziende italiane scendono in campo per supportare l’intero sistema sanitario, unendo le forze nella difficile battaglia.

Solidarietà, aiuti e donazioni giungono da tutta Italia: tra le aziende lucane anche la CMD Spa di Atella (PZ), azienda che si occupa di progettazione e realizzazione di motori e soluzioni complesse per l’industria automobilistica, nautica ed aeronautica, ha voluto dare il proprio contributo nella lotta contro il Coronavirus realizzando un innovativo prototipo di ventilatore polmonare per terapia sub-intensiva, l’EASY VENT CF01.

In meno di 21 giorni, tra lockdown e mille difficoltà, gli ingegneri della CMD di Atella hanno lavorato senza sosta e solo tramite web con alta motivazione morale, effettuando scrupolosi studi e ricerche e pervenendo alla realizzazione del dispositivo con sole risorse aziendali, in tempi record ed “in house”.

L’EASY VENT CF01 è stato presentato oggi nella sede della Prefettura di Potenza alla presenza dei prefetti di Potenza e Matera e dell’assessore alla sanità della Regione Basilicata Rocco Leone.

Durante l’incontro al quale erano presenti i direttori generali delle Aziende sanitarie di Matera e Potenza, Massimo Barresi e Gaetano Annese, è stato illustrato il progetto in maniera dettagliata dall’ingegner Francesco Iantorno grazie ad un’analisi ordinata ed approfondita delle diverse fasi di sviluppo; successivamente è stata effettuata una simulazione per dimostrare il funzionamento del dispositivo. Sono state attivate le procedure per l’omologazione e il futuro utilizzo del ventilatore nel sistema sanitario nazionale. Fondamentale è stata la collaborazione con medici e specialisti di terapia intensiva per la realizzazione del primo prototipo messo a punto da CMD. “Con questo prototipo – afferma Mariano Negri, Ceo di CMD -di ventilatore polmonare, siamo orgogliosi di aver contribuito, attraverso il nostro capitale umano, a creare qualcosa di utile per la comunità, rispondendo in modo concreto alla grave emergenza sanitaria. Un punto di partenza per CMD che non guarda solo il profitto come unica mission”.

Un encomio per l’iniziativa è giunto dal Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio: “La vostra immediata risposta al nostro appello fa grande onore alla vostra azienda, una realtà dinamica del Sud Italia, al suo management e ai suoi dipendenti: tutti avete dato prova di grande spirito di iniziativa e profondo senso di responsabilità sociale. Desidero quindi esprimere il mio apprezzamento per una iniziativa che contribuisce ad assicurare ai nostri ospedali gli approvvigionamenti di materiali sanitari, a partire dai ventilatori polmonari, indispensabili per fronteggiare la pandemia. Grazie alla collaborazione di aziende come la CMD, riusciremo a superare la crisi sanitaria e a preparare il terreno per la ripresa economica“.

Congratulazioni sono giunte anche dal Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa “per il risultato raggiunto in così breve tempo”.

Un forte plauso e un sentito ringraziamento a CMD è stato espresso da Mirella Liuzzi, sottosegretario al Mise “per questo contributo che è anche una bella storia di responsabilità sociale di impresa e di attaccamento alla propria comunità. Iniziative virtuose come questa di CMD sono la testimonianza che le nostre imprese sanno essere resilienti e che sapranno rialzarsi anche grazie all’ingegno e a un profondo senso di responsabilità”.

Per Confindustria Basilicata erano presenti il DG Giuseppe Carriero  e il presidente designato Francesco Somma. “La presentazione di un dispositivo sanitario – afferma Somma- progettato e prodotto in Basilicata da una nostra azienda associata, ci riempie di orgoglio e passione civile. E’ la prova di come le nostre imprese abbiano saputo reagire all’emergenza Covid-19 gettando il cuore oltre l’ostacolo”.

L’azienda CMD donerà, non appena ottenute le necessarie omologazioni, due ventilatori polmonari, uno all’ospedale San Carlo di Potenza e l’altro al Madonna delle Grazie di Matera.

L’azienda inoltre è pronta a sostenere tutta l’Italia, in particolar modo le regioni del Nord fortemente colpite da questa pandemia.

Siamo italiani ed è nostro dovere batterci contro le difficoltà della nostra nazione per uscirne fortificati e più uniti che mai.

Potenza, 23 aprile 2020