+39 393 9092265
Menu

✅ Zero emissioni in modalità elettrica

✅ Possibilità di navigare ovunque, anche nelle zone protette

✅ Rispetto dell’ambiente

Sono solo alcune delle caratteristiche del #BHSBlueHybridSystem che stanno riscontrando grandissimo interesse all’Electric Hybrid Marine World Expo 2022 di Amsterdam, l’evento internazionale di riferimento sulle novità riguardanti i settori di Ingegneria nautica, Barche, Tecnologia.

Il Blue Hybrid System è un sistema ideato e realizzato interamente dalla CMD, azienda leader nella tecnologia e nell’innovazione in ambito marino ecosostenibile.

La differenza con gli altri propulsori marini è netta.

Il sistema ibrido infatti combina in modo flessibile motore endotermico marino tradizionale e motore elettrico con batterie e unità di bordo.

Una tecnologia che apre a nuove opportunità di incorporare diversi gradi di potenza ibrida in imbarcazioni da diporto o commerciali.

Grazie alla mobilità a zero emissioni nella modalità elettrica, è possibile navigare ovunque, anche nelle aree marine protette rispettando l’ambiente.

CMD/FNM is present at the Electric & Hybrid Marine 2022 Amsterdam - Stand 1310 which will be from June 21st until 23rd.

Con l’allentamento delle restrizioni, dopo i corsi, tornano le visite in azienda. Questo mese la #FNM marine ha avuto il piacere di ricevere presso i propri stabilimenti due aziende estere, una spagnola, la #Transdiesel, e l’altra algerina, la #Cevital.

E’ sempre entusiasmante conoscere e ricevere nuovi mondi, culture diverse e accogliamo con stima gli apprezzamenti che i visitatori cordialmente destinano alla nostra realtà aziendale.
Allarghiamo i nostri orizzonti per dare vita a nuove business partnership.

Per voi qualche scatto effettuato durante le visite!

FNM è l’unico marchio in grado di offrire a te e alla tua imbarcazione un intero powertrain (motore diesel + sistema elettrico).

Vuoi scoprire tutti i vantaggi dei nostri sistemi ibridi? La “modularità” è la nostra proposta vincente.

Una soluzione unica e compatta per combinare tutti i vantaggi legati sia al motore #diesel che a quello #elettrico: velocità, potenza, ampio tempo di funzionamento, emissioni zero, silenziosità e moto ondoso ridotto.

L’imbarcazione può passare facilmente dalla navigazione endotermica a quella elettrica mentre è in movimento e può attraversare aree marine protette senza inquinare.

Inoltre, utilizzando il motore tradizionale durante la navigazione, il motore elettrico può produrre potenza, azzerando i tempi di inattività dovuti all’operazione di ricarica.

Ripartono finalmente i corsi presso i nostri stabilimenti di Atella (PZ) e San Nicola La Strada (CE): sono appena giunti al termine i 4 giorni di “FNM Marine engines training course” organizzato dal team FNM per i nostri dealer esteri che sono venuti a trovarci da Malta, dalla Norvegia e da Dubai.
Rispettivamente: JUNKER MARINE AS dalla Norvegia, FNM Malta – Anthony Falzon da Malta e LBS MARINE da Dubai che ringraziamo e invitiamo a venirci a ritrovare presto.

Qui sotto qualche scatto rubato durante il corso.

Siamo un’azienda che non si ferma mai!

FNM insieme ad AS LABRUNA, tornano al NauticSud (Salone Internazionale dedicato alla filiera nautica /12 20 febbraio – Mostra d’Oltremare), presentando per l’occasione una nuovissima combo. Per i nostri visitatori arriva il nostro 13HPEP, motore marino 110HP, 4 cilindri diesel con kit di accoppiamento a piede poppiero Mercruiser Alpha One.

“Quest’anno presenteremo un’accoppiata vincente. Noi di FNM puntiamo molto sul repowering: in molti ci contattano ponendoci lo stesso problema: “Il mio motore è usurato, come posso continuare ad utilizzare l’ALPHA ONE in mio possesso? Grazie al nostro kit di accoppiamento risolviamo tutto in tempi brevi, fornendo al nostro cliente solo il motore completo di kit di accoppiamento. Ciò consente di continuare ad utilizzare il proprio piede poppiero applicandolo ad un nuovo motore turbo diesel common rail di ultima generazione. E si torna a navigare ad alte performance.” afferma Giorgio Negri, Sales manager FNM.

Il motore 13HPE è disponibile anche in versione entrobordo con invertitori alle seguenti potenze: 40, 80, 110.

All’evento non mancherà ovviamente tutta la gamma dei motori marini FNM.

Vi aspettiamo presso lo stand AS LABRUNA, padiglione 10, stand 1022.

FNM 13HPEP ready to fit to Mercruiser Alpha One

CMD continua a portare avanti il suo impegno a favore dell’ecosostenibilità.

L’azienda infatti ha preso parte a Pozzuoli alla messa in acqua dell’imbarcazione con motore a propulsione elettrica (Progetto Imare), fornendo il motore endotermico.

CMD come capo progetto, ha visto la presenza di diversi partners presenti al test, tra i quali UMBRA GROUP che ha fornito il motore elettrico, VGA Srl il pacco batterie, mentre il battello è stato predisposto dal cantiere NAUTICA SALPA SRL.

Restate aggiornati sulle prossime novità del Progetto Imare!

Pronti per partire!

Dal 16 al 21 settembre, insieme ad #ASLabruna, saremo al Salone Nautico di Genova con la nostra gamma di motori marini ed il nostro #BlueHybridSystem.

Stand TG09 | padiglione B Superiore.

Vuoi conoscere al meglio tutte le caratteristiche del nostro sistema ibrido?
Clicca qui e compila il form: https://bhs.cmdengine.com/

CMD SPA, da oltre 30 anni leader nella tecnologia e nell’innovazione anche in ambito marino, continua a spingere senza sosta sulla nautica ecosostenibile.

Per tale motivo, in collaborazione con il cantiere ECOLINE MARINE di Fausto Colombi, presenterà al prossimo Yachting Festival di Cannes (7-12 settembre) l’imbarcazione ibrida ECOLUX BHS (motorizzata con motore FNM MARINE diesel da 300 cavalli entro/fuoribordo e BHS motore elettrico da 20 kW) in grado di navigare in elettrico con un’autonomia di oltre tre ore.

La nostra più grande sfida è la sostenibilità per garantire un futuro migliore alle generazioni che verranno.

Preparatevi a salire a bordo.
ECOLUX BHS, allo Yachting Festival, settembre 2021.
Pontile area barche elettriche

 

CMD, insieme all’Istituto di Scienze e Tecnologie per l’Energia e la Mobilità Sostenibili e alla facoltà di ingegneria Federico II di Napoli, ha redatto un nuovo paper scientifico, stavolta sulla progettazione e gestione di un innovativo sistema di propulsione ibrido termoelettrico per il settore nautico.

L’articolo verrà pubblicato su "Energy Conversion and Management", rivista edita da Elsevier, una delle case editrici scientifiche più importanti a livello internazionale.

All’interno del lavoro, dal titolo “Model based optimal management of a hybrid propulsion system for leisure boats”, viene spiegato, mediante il caso studio di un'imbarcazione da diporto adibita al trasporto di passeggeri in zone turistiche, quanto sia stata rivoluzionaria l'introduzione di soluzioni ibride innovative nella navigazione e quanto sia indispensabile per l'abbattimento delle emissioni di gas serra.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram